PROSSIMAMENTE AL CINEMA
LE SORELLE MACALUSO

Da venerdì 18 a mercoledì 23 settembre ore 21.00

C’è una terrazza a Palermo dove riparano le colombe e vivono le sorelle Macaluso. Maria danza, Pinuccia ama, Lia legge, Katia dispone, Antonella osserva. Le osserva azzuffarsi, truccarsi, inventarsi le giornate e rimandare la miseria. Antonella è la più piccina e intorno a lei ruota il mondo delle sorelle maggiori. Un giorno d’estate la portano ‘a Charleston’, un mare privato dove si bagnano incoscienti che la vita qualche volta bara. È un attimo e Antonella diventa il loro errore fatale, il loro segreto, il loro rimorso.

IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE

Da venerdì 25 a mercoledì 30 settembre ore 21.00

Arthur e César sono amici da quando entrambi frequentavano controvoglia lo stesso severissimo collegio. Ma non potrebbero essere più diversi: Arthur è un ricercatore medico puntiglioso e ossessionato dal rispetto delle regole; César è un guascone imprudente e trasgressivo che è appena stato sfrattato da casa sua in seguito alla propria bancarotta. E se Arthur, divorziato con figlia, sta ancora aspettando pazientemente che l’ex moglie torni a casa, César colleziona avventure senza legarsi a nessuna. Per un equivoco, Arthur viene a conoscenza della gravissima condizione medica di César, e César si convince che sia Arthur a trovarsi in punto di morte. Da quel momento i due faranno a gara per realizzare i desideri finali l’uno dell’altro, anche quelli più lontani dal proprio gusto personale: il che ha il vantaggio di sbloccare lo stallo esistenziale in cui si trovavano entrambi.

MISS MARX

Da venerdì 2 a mercoledì 7 ottobre ore 21.00

Eleanor detta Tussy è “la più coraggiosa” delle tre figlie del filosofo e teorico politico tedesco Karl Marx. È lei che ne porta avanti l’eredità, anche perché una sorella, Jenny, è morta poco prima del padre, e l’altra, Laura, si è trasferita in Francia. Ma sono soprattutto l’intelligenza e l’indole combattiva di Eleanor a fare di lei la persona più adatta a tenere viva la fiamma del pensiero paterno. Dunque è lei a battersi per i diritti dei lavoratori, le pari opportunità nell’ambito dell’istruzione e il suffragio universale, nonché contro il lavoro minorile. Ma nella vita privata Eleanor non è così lucida e determinata: il suo compagno di vita, Edward, è infatti uno spendaccione fedifrago di cui lei non sa liberarsi.

VOLEVO NASCONDERMI

Volevo nascondermi… ero un uomo emarginato, un bambino solo, un matto da manicomio, ma volevo essere amato. Toni, figlio di una emigrante italiana, respinto in Italia dalla Svizzera dove ha trascorso un’infanzia e un’adolescenza difficili, vive per anni in una capanna sul fiume senza mai cedere alla solitudine, al freddo e alla fame. L’incontro con lo scultore Renato Marino Mazzacurati è l’occasione per riavvicinarsi alla pittura, è l’inizio di un riscatto in cui sente che l’arte è l’unico tramite per costruire la sua identità, la vera possibilità di farsi riconoscere e amare dal mondo. “El Tudesc,” come lo chiama la gente è un uomo solo, rachitico, brutto, sovente deriso e umiliato. Diventerà il pittore immaginifico che dipinge il suo mondo fantastico di tigri, gorilla e giaguari stando sulle sponde del Po. Sopraffatto da un regime che vuole “nascondere” i diversi e vittima delle sue angosce, viene rinchiuso in manicomio. Anche lì in breve riprende a dipingere. Più di tutti, Toni dipinge se stesso, come a confermare il suo desiderio di esistere al di là dei tanti rifiuti subiti fin dall’infanzia. L’uscita dall’Ospedale psichiatrico è il punto di svolta per un riscatto e un riconoscimento pubblico del suo talento. La fama gli consente di ostentare un raggiunto benessere e aprire il suo sguardo alla vita e ai sentimenti che sempre aveva represso. Le sue opere si rivelano nel tempo un dono per l’intera collettività, il dono della sua diversità.

PADRE NOSTRO

PadreNostro, il film diretto da Claudio Noce, è ambientato nel 1976 a Roma ed è tratto da una storia vera. Protagonisti del film sono Valerio (Mattia Garaci) e Christian (Francesco Gheghi), due ragazzini che durante un’estate scopriranno due realtà opposte: da una parte conosceranno la violenza del mondo adulto e dall’altra impareranno il significato dell’amicizia.
Il primo ha dieci anni e, come tutti i bimbi della sua età, è molto fantasioso. La purezza dell’infanzia, però, viene spazzata via quando Valerio, in compagnia della madre (Barbara Ronchi), vede con i suoi occhi un gruppo di terroristi tendere un attentato a suo padre Alfonso (Pierfrancesco Favino). L’intera famiglia si sente intimorita e distrutta dall’accaduto.
È in questo periodo così delicato che Valerio incontra Christian, che ha qualche anno in più a lui e, a differenza sua, ha un carattere ribelle e arrogante. Tra loro nascerà un’amicizia che li segnerà per tutta la vita…

ADOTTA UNA POLTRONA

ADOTTA SIMBOLICAMENTE UNA POLTRONA E SOSTIENI IL CINEMA EXCELSIOR

Con 150€ di contributo puoi adottare simbolicamente una poltrona. Con la tua donazione dall’11 settembre 2020 al 31 luglio 2021 il biglietto ti costerà 4€ nei giorni di lunedì/martedì/mercoledì/domenica pomeriggio.
Come?
1) in contanti direttamente alla cassa
2) tramite bonifico portando la ricevuta alla cassa alla riapertura

Le nostre coordinate bancarie:
PARROCCHIA DEI SANTI GERVASIO E PROTASIO – CINEMA EXCELSIOR
IT 90 J 05216 11010 0000000 23255

REGOLE CINEMA COVID-19

Gentile spettatore, siamo felici di accoglierti nuovamente al cinema Excelsior. Ecco alcune semplici ma fondamentali indicazioni che dovremo rispettare affinchè la proiezione si svolga in sicurezza:
1) arriva puntuale, per evitare assembramenti e affinchè la proiezione inizi in orario ti chiediamo di arrivare con almeno 15 minuti di anticipo.
2) tieni la mascherina per tutta la permanenza al cinema
3) all’ingresso igienizza le mani e compila l’apposito modulo affinchè, come prevede il DPCM dell’11 giugno 2020, possiamo tenere traccia delle presenze per un periodo di 14 giorni
4) gli operatori addetti del cinema dopo aver misurato la temperatura ti accompagneranno al posto. Famigliari e congiunti si possono sedere vicini, tra gli altri spettatori vige la distanza di sicurezza di 2 poltrone vuote
5) per andare ai servizi e per uscire terminato il film fai attenzione di avere sempre almeno un metro di distanza.

#EXCELSIOR2020

UN CINEMA NUOVO PER LA CITTA’ DI SONDRIO!
E’ RIAPERTO IL CINEMA EXCELSIOR

160.000€ di investimenti effettuati: nuove poltrone più comode e spaziose, 30 centimetri di inclinazione del pavimento, schermo più grande, nuove pareti e nuovo soffitto. Vi aspettiamo!.

#EXCELSIOR2020

NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra newsletter per tenerti aggiornato sulle prossime uscite e iniziative del cinema.