PROSSIMAMENTE AL CINEMA
lavilla
LA CASA SUL MARE

Da venerdì 18 a martedì 22 maggio ore 21.00

In una pittoresca villa affacciata sul mare di Marsiglia tre fratelli si ritrovano attorno all’anziano padre: Angela fa l’attrice e si è trasferita a Parigi, Joseph è un aspirante scrittore innamorato di una ragazza che ha la metà dei suoi anni, e Armand, l’unico a vivere ancora in paese, gestisce il piccolo ristorante di famiglia. Il tempo passato insieme è l’occasione per fare un bilancio, tra ideali ed emozioni, aspirazioni e nostalgie. Finché un arrivo imprevisto, dal mare, porterà scompiglio nelle vite di tutti.

Italian_RIGOLETTO ONP_Email Poster (1)
RIGOLETTO

Mercoledì 23 maggio ore 20.00

Prenotazioni a partire da lunedì 14 maggio presso la cassa del cinema

intero 10€ – ridotto 8€ (over 65 – under 26 – Amici del teatro sociale – Amici della musica di Sondalo – C.I.D.)

L’opera “Rigoletto” è ambientata a Mantova e nei suoi dintorni, nel secolo XVI. Inizia con una festa al palazzo ducale, si svolge nel giro di pochi giorni e finisce, come ogni dramma lirico che si rispetti, con una morte.

Rigoletto, deforme e pungente buffone di corte, che si burla con cattiveria di tutti e trama, all’occasione, scherzi e vendette crudeli, ha una figlia “segreta”, che è la luce dei suoi occhi, avuta dalla donna amata ormai morta.

Duro e crudele con tutti, con la figlia Gilda, invece, Rigoletto è un padre tenerissimo e premuroso che si preoccupa di tenerla lontana dal mondo corrotto della corte, ma che per uno scherzo del destino è diventata oggetto dell’attenzione del suo giovane padrone, il Duca di Mantova, libertino impenitente.

Le reazioni alle malefatte del buffone, da parte dei cortigiani, daranno il via ad una serie di delitti: Gilda, la figlia di Rigoletto, sarà rapita e violata dal Duca. Rigoletto per vendicare l’offesa pagherà Sparafucile, un bandito, perchè uccida il Duca, ma a morire, per mano di Sparafucile, sarà invece l’amata figlia.

0001
NON ABBOCCARE

Giovedì 24 maggio ore 21.00

Ingresso libero – evento in diretta streaming con Como

“Non abboccare – Come e perché nascono le fake news”. È questo il titolo della serata,
promossa in occasione della 52° Giornata Mondiale delle Comunicazioni sociali, nata dal-
la collaborazione fra le Diocesi di Como e Milano con l’organizzazione di Aiart Como
(associazione di tutela e promozione per un corretto uso dei media, tradizionali e social)
nell’ambito del progetto “Astra Hub – cinema e cultura in rete”, che, con questo ap-
puntamento, vede partire ufficialmente il suo calendario eventi.

La serata è in programma il 24 maggio, alle ore 21.00. Gli ospiti saranno presenti pres-
so il cinema Astra di Como (viale Giulio Cesare, 3), ma l’intero evento sarà trasmesso,
per la prima volta, in diretta streaming ad alta definizione, anche presso il cinema Ex-
celsior di Sondrio e la sala Ipogea di Morbegno

OSPITI DI GRANDE SPESSORE – “La verità vi farà liberi – Fake news e giornalismo di
pace”, è il titolo della lettera di Papa Francesco per la Giornata delle Comunicazioni So-
ciali. Al centro della riflessione del Pontefice le false notizie (fake news) che corrono in
rete, ma non solo, e condizionato la vita quotidiana in un’epoca di iperconnessione.
Partendo dalle provocazioni di Francesco la serata vedrà protagonisti giornalisti ed
esperti di caratura nazionale:
– Daniele Bellasio, caporedattore esteri del quotidiano “La Repubblica” e autore di
inchieste sul recente scandalo di commercio di dati sensibili “Cambridge Analyti-
ca”;
– Luca Sofri, direttore del giornale on line “Post” e autore del libro “Notizie che
non lo erano”;
– Piercesare Rivoltella, docente dell’Università Cattolica ed esperto di “social ed
educational media”: aiuterà i presenti a cogliere il cuore del messaggio del Papa.
La serata, proposta in un format innovativo, coinvolgente e fruibile, sarà arricchita dai
contributi video esclusivi dell’attore Giacomo Poretti; di Chiara Giaccardi (antropologa
della comunicazione); con le “incursioni” dei giovani studenti della Youth Bank, coordi-
nati dal regista Paolo Lipari.

ImmagineCinema
DIO A MODO MIO

Venerdì 25 maggio ore 21.00
Ingresso Libero

Paola Bignardi presenta il suo libro “Dio a modo mio”.
Serata organizzata dall’azione cattolica.

montparnasse
MONTPARNASSE FEMMINILE SINGOLARE

Un gatto sotto braccio, una serie di porte sbattute in faccia, neanche il becco di un quattrino in tasca: ecco Paula, di ritorno a Parigi dopo una lunga assenza. Incuriosita dalle tante persone che incontra, ha una sola certezza: ricominciare daccapo, con entusiasmo e allegria.

Cosa vuol dire diventare una giovane donna? In Montparnasse femminile singolare, il film diretto da Léonor Serraille, ce lo racconta Paula (Lætitia Dosch), 31 anni, perdendosi tra le strade di Parigi, al suo rientro da un lungo soggiorno in Messico. Il guaio è che il suo ex, il celebre fotografo Joachim con cui ha condiviso dieci anni di vita, non vuole più vederla e lei si ritrova, senza un soldo e senza casa. Accompagnata da un gatto, Paula, tra mille incontri, lavori precari e guai a non finire, armata solo della sua debordante emotività, si reinventa una nuova vita. A modo suo.

locandina
PARIGI A PIEDI NUDI

Fiona, bibliotecaria canadese, riceve una lettera da una vecchia zia partita anni prima per Parigi. Martha ha ottantotto anni, la testa tra le nuvole e la paura di finire in un ricovero. Per scongiurare l’ipotesi chiede aiuto alla nipote che sacco in spalla sbarca in città. Eterna gaffeuse, Fiona si perde, finisce a bagno nella Senna e fa la conoscenza di Dom, un clochard seduttore che vive sulle sponde del fiume. Dom si invaghisce di Fiona e la segue dappertutto. Da principio infastidita, comprende presto di aver bisogno di lui per ritrovare Martha, misteriosamente scomparsa.

Lazzaro_Poster_Cannes
LAZZARO FELICE

Quella di Lazzaro, un contadino che non ha ancora vent’anni ed è talmente buono da sembrare stupido, e Tancredi, giovane come lui, ma viziato dalla sua immaginazione, è la storia di un’amicizia. Un’amicizia che nasce vera, nel bel mezzo di trame segrete e bugie. Un’amicizia che, luminosa e giovane, è la prima, per Lazzaro. E attraverserà intatta il tempo che passa e le conseguenze dirompenti della fine di un Grande Inganno, portando Lazzaro nella città, enorme e vuota, alla ricerca di Tancredi.

SDG EXCELSIOR 8 GIUGNO
SOLDATINI DI GHIACCIO

Venerdì 8 giugno ore 21.00

Ingresso libero

NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra newsletter per tenerti aggiornato sulle prossime uscite e iniziative del cinema.